Under 8

Debuttano i nostri U8 ed è subito divertimento

Prima giornata di circuito a Massagno

L’emozione era altissima già durante gli ultimi allenamenti. In in effetti la frase ricorrente era: “non so se sabato riesco a giocare“. Questo non perché non erano in grado di giocare o non ne avevano voglia ma perché l’emozione di indossare una maglia ufficiale con il proprio numero sulla schiena, di giocare davanti ai propri genitori, di partecipare ad una partita vera, beh quest’emozione era altissima.
Un grade aiuto a superare la tensione è stato quando quell’omone grande e grosso dell’allenatore ha svelato loro un segreto: anche lui era emozionantissimo ma se si fossero messi tutti insieme facendo gruppo avrebbero potuto affrontare qualsiasi sentimento e paura.

Sul furgone sabato mattina è scoppiata subito l’emozione giusta, quella grande voglia di divertirsi e di fare gruppo. Obbiettivo principale quindi raggiunto!
Purtroppo le due squadre che abbiamo affrontato, Massagno e Vacallo, avevano delle rose di giocatori molto ampie, molto grandi e molto ben preparate. I nostri cuccioli hanno vinto solo un tempo su 12 ma per l’allenatore sono stati raggiunti due bellissimi traguardi: tutti hanno avuto il coraggio di entrare in campo e giocarsela tutti si sono divertiti un mondo!

 

Secondo giornata di circuito a Cadro

Partenza al mattino presto da Stabio per recarsi a Cadro. Questa volta ci siamo alzati di buon mattino perché si giocavano le prime due partite in programma.
All’inizio sembrano tutti un po’ assonnati ma dopo solo un paio di minuti sul mitico “Grigio”  scoppia quell’atmosfera che solo sul furgone di una società che va in trasferta si può creare con canzoni gridate a squarcia gola per darsi la giusta carica ed affrontare la mattinata.

Gli insegnamenti dati dai coach iniziano a dare i loro frutti e si inizia ad intravedere una squadra di basket. Questo ci porta con tanta grinta e voglia di rubar palla a vincere 6 tempi nelle due partite e a terminare le due sfide in pareggio. Peccato perché con 1-2 canestri in più segnati da sotto il canestro sui “mille” tiri fatti avremmo potuto  assaporare anche per la prima volta la sensazione della vittoria. Pazienza, a piccoli passi ci arriveremo. Da segnalare due splendidi canestri dei piccoli Raffaele e Aiden e un bellissimo ciuffo da fuori area di Noè.

Un grande grazie ad Elisa che anche oggi ha portato la merenda per tutta la squadra dandoci la carica tra un match e l’altro.

Il ritorno in furgone è stato decisamente più tranquillo, questo a dimostrazione che nel circuito sono state spese tante energie e parecchi  impegno.

Da lunedì negli allenamenti ci sarà tanto da lavorare ma il gruppo è bello e insieme ci si diverte.

Hanno giocato nei due circuiti affrontati: Elisa, Jango, Mattia, Noè, William, Sebastiano, Noar, Samuel, Raffaele, Aiden, Samuele, Francesco. (aiutante coach Filippo)

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

To Top