Under 10

La sveglia suona troppo tardi

Una partita che sapevamo impegnativa ma che potevamo affrontare con maggiore pigli e concentrazione.

La nostra solita mancanza di concentrazione combinata con la sonnolenza del mattino ci ha fatto iniziare la partita contro il bravo Lugano bianco in punta di fioretto.

Troppo molli sulle gambe e senza quella grinta agonistica, il “rubar palla”, che potrebbe farci fare la differenza ha reso il compito a Lugano troppo facile.

Fino a metà partita abbiamo quindi subito la maggiore fisicità dei bianconeri e la loro velocità senza opporre grande resistenza.  

Poi, a furia di richiamare quanto provato e allenato in palestra, la sveglia ha suonato. Abbiamo iniziato finalmente a cercare la palla e a rendere difficile la vita agli attacchi luganesi. La troppa imprecisione sotto i tabelloni, però, non ci ha permesso di raccogliere quanto seminato.

Il vero volto della squadra arriva nell’ultimo sesto dove tutto ha iniziato a girare come i ragazzi sanno fare. Corsa, grinta e collaborazione in attacco hanno permesso agli Young Boys di vincere il periodo offrendo inoltre una delle più belle azioni corarli di tutto il campionato.

Da questo ultimo tempo bisogna prendere spunto e continuare ad allenarsi.

Bravi ragazzi!!!

Lugano bianco – Young Boys 16-8

Hanno giocato: Tommaso, Salvatore, Mattia, Leonardo, Diego, Ryan, Sebastiano, Alex V., Mattia, Francesco.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

To Top